Gruppo Astrofili di Padova 2016 I. Codato   ©
Attività Iniziative varie
FEBBRAIO
venerdì 16 ore 21:00
Sodalizio fondato nel 1965
Nuove Iniziative 2018-19 Il Gruppo Astrofili di Padova, nell'intento di onorare il principio dominante della sua natura di essere, cioè la divulgazione dell'astronomia, ha pensato di mettere in programma una serie di attività. SERATE PUBBLICHE Prima di tutto, il GAP ripropone, come già anticipato nella precedente mail, le serate pubbliche. Queste si terranno a partire dal mese di ottobre fino a giugno 2019. Ci sarà un misto di conferenze ed osservazioni al telescopio. Conferenze tenute da soci e da altri relatori titolati, della durata di circa un'ora al cui termine, meteo permettendo, ci sarà l'osservazione ai nostri telescopi. Cercheremo, in base al periodo, di porre uno o due oggetti del cosmo, particolarmente attrattivi al centro dell'osservazione. Ovviamente il cielo di Padova non è dei migliori, ma la strumentazione di cui disponiamo, ci potrà essere di forte aiuto. Ricordo che abbiamo in gestione l'osservatorio con un telescopio di 400 mm. L'accesso a queste serate è gratuito per i soci, mentre per gli spettatori casuali, il prezzo è di € 3,00. Per prenotazioni ed informazioni telefonare a: Fabio Borella: 377 453 2162 Alessandro Bisello: 234 396 8941 Ivan Codato: 348 251 1670 OSSERVATORIO GIUSEPPE COLOMBO Abbiamo appena citato il nostro osservatorio che si trova sopra la nostra sede. Ebbene, per permettere a chiunque abbia interesse, o anche semplice curiosità, di accedere ai telescopi della cupola di via Cornaro, Roberto Cariolato, direttore dell'osservatorio, si rende disponibile tutti i martedì a partire dal mese di ottobre 2018, alle ore 21. La partecipazione può avere seguito previa comunicazione, mail, telefonata, messaggio o whatsapp, ai riferimenti sotto riportati, in tempo utile. Ovviamente, condizioni meteo avverse annulleranno automaticamente la serata. I contenuti saranno: utilizzo della strumentazione; osservazione; astrofotografia. Per poter frequentare questi eventi, bisogna iscriversi o essere già soci del GAP. Referente: Roberto Cariolato: email: roberto.cariolato@alice.it mobile: 349 542 9074 CORSO UTILIZZO TELESCOPIO PORTATILE E' ricorrente essere interpellato da occasionali aspiranti astrofili o semplici amatori dell'osservazione del cielo per consigli sull'eventuale acquisto di un telescopio.La mia puntuale risposta è quella di proporre un approccio con un percorso conoscitivo dello strumento e del suo corretto utilizzo, prima di passare all'acquisto.Poi, suggerisco di fare qualche serata in mia compagnia per familiarizzare con lo strumento: l'ho già fatto e lo sto facendo anche in questo periodo. A questo punto, anche in considerazione di specifiche richieste, ho pensato che sia opportuno proporre un piccolo corso presso la nostra sede. Si tratta di tre serate che contempleranno una parte di spiegazione teorica sui telescopi, sull'ottica e una parte di esercitazione diretta con gli strumenti. Programmazione: Giovedì 11 ottobre, ore 21 Giovedì 18 ottobre, ore 21 Giovedì 25 ottobre, ore 21 Anche per questo caso, l'accesso è riservato ai soci GAP , attuali o di nuova iscrizione. Per informazioni, adesioni e chiarimenti: Ivan Codato email: ivan.codato@fastwebnet.it mobile: 348 251 1670
G I O V E, tanto per gradire Dati: Skywatcher Equinox APO 120 ED 120/900 Ripresa fuoco diretto Camera ZWO ASI 290 MC Elaborazione Autostakker IRIS GIMP2 Autore: Francesco Marin Nella serata pubblica GAP di venerdì 1 giugno, dopo la presentazione di Alessandro Bisello, siamo saliti per fare un po’ di osservazione. Il socio Marin Francesco è venuto attrezzato di webcam e computer e a proposto di fare una semplice ripresa, senza tante pretese, dato che il telescopio era stazionato e puntato su Giove, del pianeta giante del nostro sistema solare. Dopo qualche giorno, Francesco ha inviato la foto sopra riportata ottenuta tramite una elaborazione del filmato post produzione. La propongo anche a voi sottolineando che tutte le occasioni che si propiziano possono essere sfruttate, come ha fatto il nostro Francesco, per arricchire la nostra passione di episodi e testimonianze. Grazie Francesco.
Nebulosa di Orione M42 - Autore: Giuseppe Guercio
M42 di Giuseppe Guercio Quando la passione e la bravura coincidono e permettono di realizzare progetti, piccoli o grandi che siano: questo è il risultato. Il nostro socio Giuseppe Guercio ci fa dono di questa immagine della grande Nebula di Orione ripresa nei cieli di una buia Croazia e che pubblico con grande piacere. Si può obiettare che di M42 abbiamo un’inflazione di immagini. Ma ascoltare l’autore che descrive nei dettagli l’impegno con la preparazione, la serie di scatti effettuati con tempificazioni diverse, l’elaborazione digitale successiva con varie prove per arrivare ad un risultato “soddisfacente” come con modestia commenta lui stesso e ci trasmette la stessa emozione che lo ha accompagnato nell’impresa, ci fa anche capire che non si tratta di una semplice foto perchè in ogni dettaglio che riusciamo ad intravvedere tra le polveri colorate con sfumature graduate illuminate dalle giovani stelle c’è la passione di Giuseppe che emerge. Grazie. E questi sono i dati di ripresa: Telescopio: Rifrattore APOcromatico 80mm /F4,4 Camera: Canon 500D modificata Numero scatt:i 100 con tempi di apertura vari Elaborazione con PixInsight Ivan Codato
Il Transito di Mercurio Lunedì 11 novembre 2019 avverrà un transito del pianeta Mercurio sul disco solare. L'evento avrà inizio alle ore 13,35 ora locale, quando il puntino nero, così lo potremo vedere, del più piccolo pianeta del nostro Sistema Solare toccherà in maniera prospettica il bordo della superficie del Sole. Ad attraversare il disco solare, Mercurio ci impiegherà 5 ore e 29 minuti, ma noi potremo solo seguire l'evento fino al tramonto della nostra stella che in quel giorno succederà alle ore 16, 46. Il Gruppo Astrofili di Padova promuove, con il patrocinio della municipalità patavina, l'osservazione del transito in piazza Azzurri d'Italia, a San Carlo, con l'ausilio di telescopi adatti ed attrezzati allo scopo. Tra l'altro porteremo un telescopio solare Coronado con webcam connessa ad un PC portatile per cercare di ampliare il più possibile l'immagine del transito, date le dimensioni ridotte del pianeta Mercurio, e di renderle più apprezzabile al pubblico.Il tutto con l'indispensabile complicità del bel tempo; in caso di avversità meteo, l'evento sarà ovviamente cancellato. Vi aspettiamo. Spieghiamo l'evento con qualche informazione aggiuntiva.Mercurio è il più piccolo pianeta del Sistema Solare ed il più interno. Si trova a circa 58 milioni di km dalla nostra stella. Ha un diametro di “soli” 4.879 km., mille in più della nostra Luna, rispetto al 1.391.000 km del Sole: ne servono 285 allineati per “riempire” il diametro della nostra stella! La temperatura minima in superficie raggiunge i -180°, mentre la massima i +430°. Un anno su Mercurio dura 88 giorni in quanto, essendo più vicino al Sole vi ruota intorno più velocemente. In compenso il "suo" giorno dura 58 giorni e 15 ore dei nostri e ciò fu scoperto dall'astronomo padovano Giuseppe Colombo che calcolò la rotazione del pianeta pari a 2/3 del tempo della sua rivoluzione che fino a quel momento era intesa a 1:1 dalla teoria della rotazione sincrona.L'orbita di Mercurio ruota in senso antiorario, come gli altri pianeti ed è inclinata di 7° rispetto a quella terrestre. Ciò condiziona i momenti in cui è possibile osservarne il suo tentativo di eclissare il Sole, come un Davide di fronte a Golia, che sono abbastanza rari e capitano ovviamente quando la Terra si trova allineata con il Sole e il pianeta; il che può succedere solo nei mesi di maggio (afelio) o novembre (perielio). Si raccomanda la massima precauzione per l'osservazione che deve avvenire con l'ausilio di filtri solari. Il prossimo transito avverrà nel 2032. Ivan Codato
COVID-19 Proviamo a ripartire Si dice che tutto non sarà come prima e quindi vediamo cosa ci possiamo permettere di mettere in pista. Qualcosa vi avevo già anticipato ed ora, dopo qualche consultazione tra di noi, ripropongo i prossimi piccoli passi. Venerdì 12 giugno h 21: video conferenza tenuta dal nostro socio dott. Giorgio Schileo con il tema: "C'è Vita nell'Universo?". Era prevista un'altra presentazione, ma per problemi sopraggiunti di indisponibilità della nostra Patrizia Bussatori avremmo dovuto annullarla. Invece è subentrato, e grazie per la sua reattività, il nostro Giorgio. Quindi venerdì prossimo proviamo questa nuova, per noi, modalità. Di seguito alcune indicazioni su come procedere per la partecipazione. Il software è Google Meet, come già indicato, valido per PC, tablet e Smartphone. Ho inviato ad una cerchia di soci e simpatizzanti una mail d'invito con il link che distingue questo evento. Per accedere, basta cliccare sullo stesso link, qualche minuto prima dell'orario dell'inizio (ore 21). Si prega di mettere in mute il proprio microfono agendo sull'icona che lo individua in fondo alla schermata. L'invito è estendibile anche ad altre persone comunicando il link agli interessati; per questo evento è: meet.google.com/bay-cgnr-pnh Venerdì 26 giugno h 21: presentazione "La nascita degli elementi chimici" tenuta dal dott. Giuseppe Guercio, che ringraziamo. La conferenza sarà tenuta presso la sala parrocchiale di San Carlo, messa generosamente a disposizione da don Antonio Benetollo, che anche ringraziamo. Sarà l'occasione di rivederci fisicamente dopo un lungo periodo e vi daremo eventuali aggiornamenti sulla nostra situazione. Comunque, saremo tenuti a rispettare i provvedimenti di restrizione ancora in vigore: E' RICHIESTO L'USO DELLA MASCHERINA ed il distanziamento "sociale" previsto per gli ambienti chiusi (cinema e teatri) di almeno un METRO. Venite tranquillamente perché di posto ce n'è. Non serve prenotazione! Siccome non abbiamo avuto ancora risposta dal Comune per il locale dove poterci incontrare, e siamo pessimisti, credo che dovremo ricorrere ancora all'uso delle video conferenze in futuro. Non abbiamo predisposto ancora un programma-calendario, anche in attesa dell'esito e dell'adesione del primo evento e perché ci stiamo avvicinando al periodo estivo che storicamente faceva coincidere con la sospensione delle serate pubbliche. Abbiamo già alcuni temi pronti: la presentazione di Patrizia da recuperare (sulle Pulsar) e quella di Giuseppe Saonara che parla di calendari. Vi faremo sapere. Serate all'aperto. Non è possibile proporre osservazioni al telescopio e quindi la nostra attività si limita a presentazioni allo schermo, organizzate da enti comunali, pro loco e associazioni private. Sin'ora abbiamo avuto conferma dalla pro loco di Selvazzano per la data di giovedì 23 luglio, alle ore 21. Il nostro Alessandro Bisello sta rivisitando gli storici contatti per verificarne eventuali richieste. Ci sarà invece, una nostra partecipazione a due serate proposte da Artemartours, la compagnia di navigazione turistica e precisamente per i sabati 1 e 8 agosto. L'iniziativa è ovviamente gestita dalla stessa compagnia e prevede due escursioni in notturna sotto le stelle sul battello nella laguna di Venezia; è in preparazione la locandina per la sua promozione con tutti i dettagli e che posterò sul nostro sito. Il nostro compito sarà di accompagnare i "croceristi" osservando il cielo visibile con commenti scientifici e leggende mitologiche e con l'ausilio di un puntatore laser.